Come sbloccare iPhone Come sbloccare iPhone

Breve guida per sbloccare il proprio Iphone

Partiamo subito col dire che sbloccare l'iPhone NON è eseguire il jailbreak. Il jailbreak serve per poter scaricare liberamente app senza pagarle, mentre sbloccare un iPhone serve a chi ha un iPhone italiano o straniero bloccato e quindi non può usarlo con qualunque altro operatore. E' utile anche per chi, data la convenienza del mercato estero, decide di comprare un iPhone straniero, magari americano o inglese, ma non solo, e poi intende sbloccarlo per poterlo utilizzare tranquillamente in Italia con altri operatori.
Chiariamo, se ce ne fosse bisogno, che lo sblocco ufficiale iPhone può essere svolto in territorio italiano nella totale legalità, per sempre e senza invalidare la garanzia Apple. A tale proposito, l'Oftel (Ufficio per la Regolamentazione delle Telecomunicazioni del Regno Unito) sentenzia che non esiste una legge che vieta questo servizio, purché i consumatori ne siano a conoscenza).
Niente crack, niente programmi strani, niente jailbreak, tutto limpido e legale. 
Bisogna sempre diffidare da chi propone metodi sospetti, che richiedono un dispendio eccessivo di tempo e spesso conoscenze informatiche troppo avanzate; specie in casi come questi in cui la legalità è possibile.

Questa breve guida risponde quindi alle domande:

- come sbloccare iPhone 6?
- come sbloccare iPhone 5?
- come sbloccare iPhone 4S? (sì, anche lo sblocco iphone 4s è possibile)
- come sbloccare iPhone usa?
- come sbloccare iPhone uk?


Esiste un sito che permette tale sblocco in maniera totalmente legale, semplice, veloce, garantita e permanente; questo sito è www.factory-unlock.net
E' da considerarsi più che affidabile in quanto è uno dei pochi in Italia che vanta l'autorizzazione ufficiale di Apple. Si possono sbloccare gli iPhone 5, 4S, 4, 3GS, 3G e addirittura 2G con qualsiasi operatore: Orange, O2, T-mobile, Sprint, Verizon, AT&T, SFR, Vodafone, solo per citare i più noti brand di UK, USA e Francia.

La procedura di sblocco non è complessa

Occorre prima di tutto collegarsi al sito e compilare l'ordine sulla destra inserendo il modello dell'iPhone e l'operatore che dev'essere sbloccato, cliccare su "acquista ora" e andare alla pagina seguente.
Successivamente bisogna inserire l'IMEI (acronimo di International Mobile Equipment Identity, un numero identificativo univoco per ogni device, di qualunque tipo esso sia. A questo proposito ricordiamo che sarebbe ottimale, prima di acquistare un iPhone da un fornitore sconosciuto e/o che offre poche garanzie, chiedere questo codice per poter verificare le credenziali del cellulare. Il database IMEI è infatti consultabile online) del proprio device. Se non si conosce, basta digitare *#06# sul proprio iPhone e leggerlo.
Fatto ciò, occorre pagare nell'apposita pagina relativa al pagamento che compare. Di solito la cifra si aggira intorno ai 15€ e, cosa importante, è previsto un rimborso totale della somma in caso di mancato sblocco.

A questo punto non resta altro da fare che aspettare la email che confermerà lo sblocco avvenuto; generalmente accanto al prezzo compare una indicazione sul tempo necessario previsto per lo sblocco; tale tempo è raramente superiore alle 24 ore, ma a volte può essere indicato diversamente in modo esplicito). 
Una volta arrivata l'email di conferma, basta collegare l'iPhone ad iTunes e seguire le istruzioni che quest'ultimo da.
Una volta sbloccato, è consigliato telefonare al numero di Apple Italia 199.120.800 e registrare il cellulare; ciò assicura ulteriormente il proprietario.

Altre considerazioni

E' importante notare che questo sito riesce a sbloccare anche dei devices che sono, come si suol dire, in blacklist. Se non sai se il cellulare che hai acquistato è pulito o in blacklist (lost, stolen o barred, blocked o blacklisted), si può acquistare il servizio 'Network and Blacklist Control' che serve proprio a tale scopo; tale procedura ha un costo aggiuntivo di 8€.

Come sbloccare iPhone